Personaggi illustri

CARLO ANDREA CARPANI, seconda metà dl XVIII secolo, notaio. Sottoprefetto di Tortona nel periodo francese, che continuò la sua carriera con il ritorno dei Savoia andando a ricoprire importanti incarichi a Torino, fino a ottenere il titolo di conte.

LEARDI: i suoi membri più significativi furono Alberto, 1836-1860, patriota, caduto con i Mille a Milazzo nel 186O, e Carlo, statista e studioso, patriota, economista e letterato. Quest'ultimo si laureò a Torino nel 1850 e pubblicò il trattato. Degli interessi economici dell'agricoltura in Italia, per cui fu iscritto alla reale Accademia dei Geografi di Firenze. Dal 1870 sino alla morte, fu deputato.

VIRGINIO ARZANI, partigiano e medaglia d'oro al valor militare, ferito nella battaglia di Pertuso (agosto 1944), catturato e fucilato a Cerreto di Zerba; è ricordato in paese da una via e da un monumento eretto dall'Anpi locale nel 1981.

DOMENICO SALVATICO:  all'indomani dell'armistizio dell'8 settembre 1943 fra Italia ed Alleati le truppe tedesche di stanza nella penisola si preoccuparono di disarmare e internare le forze armate italiane, rimaste senza chiari ordini nei confronti dell'ex-alleato. In alcuni casi i nostri fecero resistenza e ci furono episodi eroici come quello del Carabiniere Domenico Salvatico.

…Un reparto di tedeschi era accampato nei pressi di Viguzzolo, probabilmente un reparto dell'antiaerea... Effettuavano il disarmo della stazione dei carabinieri e durante questo disarmo un giovane militare dell'arma, Domenico Salvatico, è stato ucciso. Il carabiniere abitava a cento metri dalla caserma ed era sposato da poco.  Sentendo le urla della moglie del comandante, ha ritenuto di dover correre in aiuto; è entrato nel cortile della caserma, ha preso la scala che andava al piano di sopra, e a quel punto si sono sentiti due o tre colpi di pistola, e il carabiniere è rimasto ucciso.